La donna più brutta del mondo e Micheal Jordan

Condividi
7

Leggi con ATTENZIONE questo post, perché oggi è pieno di persone che di chi si occupano come divulgatori di spiritualità ed esoterismo dopo aver letto lo scorso anno il loro primo libro new age, e folgorata si è messa a tenere corsi. Il risultato di questo effetto, è stato un incremento e rafforzamento della dualità e di conseguenza della sofferenza e tutto un fuggi fuggi dalle energie negative! Sembra un si salvi chi può in certi contesti!
In giro si sente parlar così tanto male delle energie negative come fossero la peste bubbonica. Si può incontrare persino gente che ha attacchi di panico da energie negative, gente che ha paura del pensiero negativo del vicino, di uno sguardo brutto in strada, di una lamentela, di una critica (“sentivo l’energia negativa che mi trasmetteva, che mi entrava dentro!“) o che si sente condannata a una vita infelice perché magari quando quando era bambina….gli è stato fatto il malocchio!

Ebbene in questo post, è contenuto qualcosa che non sentirai dire dal novello divulgatore new-age peace & love verso l’Uno, verso il mondo intero….tranne che verso le energie negative! che però…piccolo problema…vede dappertutto, soprattutto nei genitori, nella suocera e nel vicino! Non ci fossero loro il mondo sarebbe salvo! Ovviamente il proprio partner, scelto in mezzo a 7 miliardi di persone (guarda caso) non è esente da questa grave responsabilità sul mondo!

Bene, veniamo a noi e al tema di questo post. .
Ci credi che tra Lizzie Velasquez, “la donna più brutta del mondo”, e Micheal Jordan, c’è qualcosa in comune?

Ebbene in comune non c’è di certo l’estetica, ma il loro spirito guerriero e l’utilizzo che hanno delle energie negative che gli arrivano dall’esterno.

In Jordan, che è un campione, c’è perfino una ricerca di queste energie (un grande!), e le più facili da ricevere, Jordan lo sa bene, quelle che la gente “ti dona” più generosamente “di cuore”, sono le energie negative…tradotto: vaffanculo, critiche, derisioni, umiliazioni, ridicolizzazioni, mancanza di fiducia, insulti, diffidenza, rabbia. A Jordan, non gliene frega un bel nulla che in origine, quelle che sono gli state inviate erano energie negative.  
Lui sa bene cosa vuole farci quando ce le avrà dentro le sue vene e in cosa le trasformerà!

Jordan, pur non essendo un esosterista, pur non avendo magari studiato Gurdjieff, Evola o Steiner, nella vita ha imparato che l’energia è energia, punto. E in quanto energia, per definizione, essa è capacità di compiere un lavoro. Un concetto che in fondo sa perfino un bambino della scuola media!

Se la gente infatti “ti dona” energia negativa, puoi esserne grato così come se ti donasse energia positiva. Il vero esoterista, o campione, o guerriero, sa questo, e sarà lui poi a trasformarla in positiva, canalizzandola in obiettivi costruttivi. L’energia è fondamentale per raggiungere qualsiasi obiettivo, perché raggiungere qualunque obiettivo comporta un lavoro!
E se si vuole, procurarsela non è poi così difficile, tutto sta però nell’aver imparato a saper trasformare e trasmutare dentro di sé anche le energie negative, che sono, come dicevo prima, le più accessibili e le prime che la gente è disposta a donarti di cuore!

Ti riporto ora di seguito i due video, bellissimi e motivazionali, uno della Velasquez, e uno di Jordan. Guarda prima i video poi subito dopo, leggi le parti chiave in comune, che riguardano appunto l’utilizzo che queste due persone fanno delle energie negative.

 

Hey! Ho detto guarda prima i video e poi leggi il testo, se non impari ad ascoltare e mettere in pratica ciò che ti si dice, come pretendi di apprendere qualcosa? 😉

Traduzione del video di M. Jordan:

Sfidatemi
Dubitate di me
Mancatemi di rispetto
Ditemi che sono più vecchio
Ditemi che sono più lento
Ditemi che non so più volare
E’ tutto quello che voglio da voi
.”

Riguarda ora il video di Jordan se ti va, visto che è breve, e osserva come mentre recita lo spot, già sente tutto questo, le critiche, le derisioni, le offese, la mancanza di fiducia, e come trasforma e usa tutto questo in aggressività (dal latino “andare verso”) per raggiungere il suo scopo: superare i suoi limiti, vincere!

Nel video della Velasquez, tra le altre cose interessanti, racconta di come a un certo punto della sua vita sia scattato qualcosa dentro (minuto 10.49 che riporto sotto) e, aggiungo io, l’energia negativa che prima gli veniva inviata e che gli andava verso il basso, vivendosela in malessere e sofferenza, inizia poi a canalizzarla verso l’alto trasformandola e avendola così a disposizione per realizzare i suoi obiettivi, per compiere quella che è la sua missione del mondo e che sta egregiamente compiendo. Tutto questo grazie alle offese, critiche e insulti della gente!

Testo chiave:
Perché la cosa migliore che posso fare, in risposta a tutti coloro che mi hanno deriso, chiamato mostro, è rendermi felice e potergli dire: 
“Sai, dimmi pure quelle cose negative che io le riciclerò in gradini su cui salire, verso il raggiungimento dei miei obiettivi”. Ed è quello che ho fatto.

Questo per dirti che la responsabilità della tua vita, è tua e solo tua, non ci sono scuse che reggono! Se qualche new-agista ti ha indottrinato il cervello dicendoti che “eh…si…purtroppo la gente è mala…e se ti invia energie negative non puoi farci nulla”, non dargli retta!!!

Le cose stanno così.
Dall’esterno, nella tua vita ti può arrivare sostegno, amore e tante altre cose belle e potresti non riceverle se non vuoi (non ci crederai ma in tanti “si scansano” di fronte a complimenti, rifiutano supporto, sostegno e amore!!!), così come se li riceverai questi ti daranno energia prontamente utilizzabile per raggiungere i tuoi obiettivi. L’energia positiva è semplice da utilizzare, non necessita di alcuna raffinazione e trasmutazione all’interno di se.

Dall’esterno, nella tua vita, ti arriverà anche critica, sfiducia, offese, mancanza di rispetto, diffidenza, e tante altre cose negative e anche qui, potresti accettarle e farti “tirare giù” da esse oppure potresti prendere queste preziose energie, trasformarle, raffinarle e trasmutarle, per poi utilizzarle per i tuoi scopi. L’energia negativa, a differenza di quella positiva, non è direttamente utilizzabile per raggiungere i propri obiettivi, non tutti sono in grado di utilizzarla, serve prima aver fatto un lavoro su di se e aver imparato come trasmutare questa energia per poterla gestire e utilizzare bene, altrimenti si, l’effetto di questa sarà negativo, ma sappi che in ogni caso, tutto dipende da te e solo da te!

Lascia pure il tuo commento, mi fa piacere sapere cosa ne pensi!

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Condividi
7

8 pensieri su “La donna più brutta del mondo e Micheal Jordan

  1. Queste osservazioni le ho ritrovate in molti testi.. soprattutto nel lubro di Osho "Ricominciare da sè".. dove appunto indica che anche le sensazioni negative sono parte della totalitá..
    Esse danno energia.. punto e basta. Danno paura..ansia..rabbia..
    E sta in noi.. con il nostro percorso spirituale.. saper trasformare queste energie trasmutandole al nostro servizio..
    Invece che seguire queste sensazioni con sofferenza, cosa che le nostra mente è stata "formata" per fare..
    Che dire.. questa è una delle grandi veritá che accompagna chiunque sia alla ricerca del Risveglio..

    Grazie per i tuoi insegnamenti e le tue condivisioni..

  2. Grazie a te Eric per arricchire la mia condivisione con le tue conferme e riflessioni. Grazie anche per il testo che hai nominato, sicuramente un valido spunto per me e per chiunque volesse approfondire il discorso.
    E' sempre un piacere leggerti.

    Michele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *