Spiegare spiegare spiegare…

Condividi
7

Solo una via di fuga dal proprio giudizio interiore.

Ti sei mai chiesto perché a volte, di fronte a chi ti sta giudicando, ti trovi a spiegare spiegare spiegare perché hai agito così e perché hai agito colà sperando tanto che ti comprenda e la smetta di giudicarti?

Ebbene, quando ti trovi a spiegare così tanto, a spendere così tante energie, può essere perché l’unico modo per non sentirti giudicato da te stesso, è far si che l’altra persona ti comprenda e la smetta di giudicarti. Si, perché finché continuerà a giudicarti tu continuerai a sentire IL TUO giudizio interiore, non in suo. E’ infatti il tuo giudizio interiore quello che risuona dentro mentre vieni giudicato fuori. Il tuo giudizio interiore è infatti l’unico con cui sei davvero in contatto e di cui puoi avere esperienza.

Se tu fossi stato integro, il giudizio che viene dall’esterno, non avrebbe colpito nulla dentro di te, ti sarebbe come “passato attraverso“, così come un secchio di vernice nera tirata in aria, non sporca l’aria e, non trovando dove attecchire ricade in terra. L’aria è lì, pulita e incontaminata come prima. Il giudizio esteriore è come il secchio di vernice nera, se tu fossi stato integro, saresti rimasto puro come l’aria, intoccato, imperturbato. Esso non avrebbe mosso alcuna voce nella testa che ti dice che hai sbagliato, che ti condanna, che potevi agire diversamente o chissà cos’altro.

Per cui, qualche volta, quando ti accorgi di essere nel bel mezzo di spiegazioni infinite, anziché sprecare il tuo tempo ed energie, prova a smetterla di spiegare, dì semplicemente “ok, va bene“, accetta ciò che ti arriva da chi ti sta giudicando e lasciati colpire dal tuo giudizio e fai tutto lo sforzo di cui sei capace per restare in Presenza, in meditazione, come un Testimone imparziale di te stesso e di ciò che accade in te in quel preciso momento. Questa è un’ottima pratica per liberarti dal giudizio, usando certe situazioni sgradevoli come opportunità.

E ricorda, che in ultima analisi, tu sei libero e non devi spiegazioni a nessuno se non a te stesso.

Lascia pure il tuo commento, mi fa piacere sapere cosa ne pensi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Condividi
7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *