Aggiornamenti

PER RICEVERE AGGIORNAMENTI SU NUOVI POST, CORSI, SEMINARI ED EVENTI E' NECESSARIO ISCRIVERSI AL SITO

mercoledì 29 gennaio 2014

La donna più brutta del mondo e Micheal Jordan


Leggi con ATTENZIONE questo post, perché oggi è pieno di persone che di chi si occupano come divulgatori di spiritualità ed esoterismo dopo aver letto lo scorso anno il loro primo libro new age, e folgorata si è messa a tenere corsi. Il risultato di questo effetto, è stato un incremento e rafforzamento della dualità e di conseguenza della sofferenza e tutto un fuggi fuggi dalle energie negative! Sembra un si salvi chi può in certi contesti!
In giro si sente parlar così tanto male delle energie negative come fossero la peste bubbonica. Si può incontrare persino gente che ha attacchi di panico da energie negative, gente che ha paura del pensiero negativo del vicino, di uno sguardo brutto in strada, di una lamentela, di una critica ("sentivo l'energia negativa che mi trasmetteva, che mi entrava dentro!") o che si sente condannata a una vita infelice perché magari quando quando era bambina....gli è stato fatto il malocchio! Ebbene in questo post, è contenuto qualcosa che non sentirai dire dal novello divulgatore new-age peace & love verso l'Uno, verso il mondo intero....tranne che verso le energie negative! che però...piccolo problema...vede dappertutto, soprattutto nei genitori, nella suocera e nel vicino! Non ci fossero loro il mondo sarebbe salvo! Ovviamente il proprio partner, scelto in mezzo a 7 miliardi di persone (guarda caso) non è esente da questa grave responsabilità sul mondo!

mercoledì 22 gennaio 2014

Spiegare spiegare spiegare...

Solo una via di fuga dal proprio giudizio interiore.

Ti sei mai chiesto perché a volte, di fronte a chi ti sta giudicando, ti trovi a spiegare spiegare spiegare perché hai agito così e perché hai agito colà sperando tanto che ti comprenda e la smetta di giudicarti

Ebbene, quando ti trovi a spiegare così tanto, a spendere così tante energie, può essere perché l'unico modo per non sentirti giudicato da te stesso, è far si che l'altra persona ti comprenda e la smetta di giudicarti. Si, perché finché continuerà a giudicarti tu continuerai a sentire IL TUO giudizio interiore, non in suo. E' infatti il tuo giudizio interiore quello che risuona dentro mentre vieni giudicato fuori. Il tuo giudizio interiore è infatti l'unico con cui sei davvero in contatto e di cui puoi avere esperienza.

lunedì 30 dicembre 2013

15 Cose da Sacrificare per Essere Felice


Il nuovo anno alle porte ed è pratica piuttosto comune iniziarlo con dei buoni propositi e progetti.

Ebbene, in questo post, troverai una lista di 15 cose a cui, se sei disposto a rinunciarci, la tua vita cambierà radicalmente in meglio!
Queste 15 rinunce apriranno la strada ad una vita più leggera, serena e felice.

Struttura il tuo lavoro su questi punti, il mio suggerimento è quello di lavorare su ogni punto per 28 giorni (o se ti sembra troppo, almeno per 7 giorni!).

domenica 22 dicembre 2013

L'umiltà, la superbia e l'ego

Punto primo: un ego nella persona comune non esiste.

Se ti sembra strano ciò che hai letto, lo ripeto: un ego nella persona comune non esiste.
Esistono invece al suo interno una moltitudine di ego, una legione, un marasma di ego (cioè di "io") e questi sono la causa della sua debolezza. La sua potenzialità non si esprime neanche lontanamente appieno a seguito della mancanza di integrità.

venerdì 4 ottobre 2013

Corso di Meditazione e Consapevolezza a Campo Bisenzio (FI)

Il 27 OTTOBRE 2013 si terrà a Campi Bisenzio (FIRENZE) il seguente CORSO DI MEDITAZIONE E CONSAPEVOLEZZA.


IL CORSO
ha lo scopo di fornire gli strumenti teorici e le tecniche pratiche di base a chiunque volesse avvicinarsi alla Meditazione. Verranno inoltre divulgati insegnamenti esoterici finalizzati al Risveglio della coscienza e alla trasmutazione dell’Essere.

NUMERO CHIUSO: 20 posti

venerdì 20 settembre 2013

Non lamentarti

Non incolpare nessuno,
non lamentarti mai di nessuno, di niente,
perché in fondo
Tu hai fatto quello che volevi nella vita.

lunedì 5 agosto 2013

C'è sempre qualcosa che puoi fare; se non puoi fare nient'altro, pisciaci!


Robert A. Johnson, grandissimo psicologo junghiano e uno dei suoi più grandi insegnamenti di vita ricevuti.

C'è sempre qualcosa che puoi fare in ogni situazione, non ha importanza quanto piccola e insignificante possa sembrare l'azione, falla!

Johnson ha ventitre anni e si trova a fare la guardia forestale con l'ausilio di 11 ragazzini undicenni. Così è composto il gruppo.
Divampa un grande incendio con fiamme alte sei metri. Johnson è perfino invalido a una gamba, ha una protesi. E' in preda al panico lui e i ragazzini, ma fortunatamente trova la forza di riuscire a chiamare i soccorsi. Due camion con tutto l'equipaggiamento partono per domare l'incendio. Il primo camion arriva, e l'autista subito comincia a fare ciò che può, ma è evidente che questo non è sufficiente. Il secondo camion, non si sa come, ha sbagliato strada, dev'essersi perso da qualche parte.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...