Aggiornamenti

PER RICEVERE AGGIORNAMENTI SU NUOVI POST, CORSI, SEMINARI ED EVENTI E' NECESSARIO ISCRIVERSI AL SITO

mercoledì 8 ottobre 2014

La preghiera...della rana

Una sera fratel Bruno era assorto in preghiera quando fu disturbato dal gracidare di una rana. Per quanti sforzi facesse, non gli riuscì di ignorare quel rumore e allora si sporse dalla finestra e urlò:
"Silenzio! Sto pregando". 

Poiché egli era un santo, tutti obbedirono al suo ordine immediatamente. Ogni creatura vivente si zittì in modo da creare il silenzio necessario alla preghiera.
Ma ecco che Bruno fu di nuovo interrotto, questa volta da una voce dentro di lui che diceva:

sabato 27 settembre 2014

Il Re Saggio

Regnava un tempo nella lontana città di Wirani un re che era potente e, al tempo stesso, saggio. 
Ed era temuto per la sua potenza e amato per la sua saggezza. 
Ora, vi era in quella città un pozzo, la cui acqua era fresca e cristallina, e da cui attingevano tutti gli abitanti, compreso il re e i suoi cortigiani, poiché non esisteva nessun altro pozzo. 
Una notte, mentre tutti dormivano, nella città penetrò una strega, e versò nel pozzo sette gocce di un liquido strano, dicendo: "Da quest'istante, chi beve di quest'acqua diventa folle".
Il mattino seguente tutti gli abitanti della città, escluso il re e il gran ciambellano, attinsero dal pozzo e divennero folli, come la strega aveva predetto. 

domenica 14 settembre 2014

Il Karma, la sofferenza e...sedicenti personaggi

Mi è capitato di leggere proprio di recente, alcune affermazioni sul karma e la sofferenza di un sedicente personaggio che vende corsi saporiti (almeno qualche qualità l'ha sviluppata), con delle premesse alquanto confuse e strampalate. Così, prendendo spunto da questo fatto (non sarà il solo immagino), ho sentito di dover scrivere un post a riguardo per fare un po' di chiarezza sulle tante voci e inesattezze che girano su questi due temi e anche per metterti in guardia da alcune dinamiche. 
"Il mondo è un posto pericoloso, non a causa di quelli che compiono azioni malvagie, ma per quelli che osservano senza dire nulla." - Albert Einstein 

domenica 6 luglio 2014

C'è Nessuno?

[…] «Puoi mangiare una mela» dissi porgendogli il frutto. Sembrava che non ne avesse mai viste in vita sua: per un po’ rimase incantato ad
annusarla, poi si fece coraggio e le diede un morsettino.
«Gnam, gnam» disse con la bocca piena.
«E’ buona?» domandai.
Lui fece un profondo inchino.
Volevo sapere che gusto avesse una mela quando la si assaggia per la prima volta, e
insistei:
«Ti è piaciuta?»
Mika si inchinò a ripetizione.
«Perché fai l’inchino?»

mercoledì 29 gennaio 2014

La donna più brutta del mondo e Micheal Jordan


Leggi con ATTENZIONE questo post, perché oggi è pieno di persone che di chi si occupano come divulgatori di spiritualità ed esoterismo dopo aver letto lo scorso anno il loro primo libro new age, e folgorata si è messa a tenere corsi. Il risultato di questo effetto, è stato un incremento e rafforzamento della dualità e di conseguenza della sofferenza e tutto un fuggi fuggi dalle energie negative! Sembra un si salvi chi può in certi contesti!
In giro si sente parlar così tanto male delle energie negative come fossero la peste bubbonica. Si può incontrare persino gente che ha attacchi di panico da energie negative, gente che ha paura del pensiero negativo del vicino, di uno sguardo brutto in strada, di una lamentela, di una critica ("sentivo l'energia negativa che mi trasmetteva, che mi entrava dentro!") o che si sente condannata a una vita infelice perché magari quando quando era bambina....gli è stato fatto il malocchio! Ebbene in questo post, è contenuto qualcosa che non sentirai dire dal novello divulgatore new-age peace & love verso l'Uno, verso il mondo intero....tranne che verso le energie negative! che però...piccolo problema...vede dappertutto, soprattutto nei genitori, nella suocera e nel vicino! Non ci fossero loro il mondo sarebbe salvo! Ovviamente il proprio partner, scelto in mezzo a 7 miliardi di persone (guarda caso) non è esente da questa grave responsabilità sul mondo!

mercoledì 22 gennaio 2014

Spiegare spiegare spiegare...

Solo una via di fuga dal proprio giudizio interiore.

Ti sei mai chiesto perché a volte, di fronte a chi ti sta giudicando, ti trovi a spiegare spiegare spiegare perché hai agito così e perché hai agito colà sperando tanto che ti comprenda e la smetta di giudicarti

Ebbene, quando ti trovi a spiegare così tanto, a spendere così tante energie, può essere perché l'unico modo per non sentirti giudicato da te stesso, è far si che l'altra persona ti comprenda e la smetta di giudicarti. Si, perché finché continuerà a giudicarti tu continuerai a sentire IL TUO giudizio interiore, non in suo. E' infatti il tuo giudizio interiore quello che risuona dentro mentre vieni giudicato fuori. Il tuo giudizio interiore è infatti l'unico con cui sei davvero in contatto e di cui puoi avere esperienza.

lunedì 30 dicembre 2013

15 Cose da Sacrificare per Essere Felice


Il nuovo anno alle porte ed è pratica piuttosto comune iniziarlo con dei buoni propositi e progetti.

Ebbene, in questo post, troverai una lista di 15 cose a cui, se sei disposto a rinunciarci, la tua vita cambierà radicalmente in meglio!
Queste 15 rinunce apriranno la strada ad una vita più leggera, serena e felice.

Struttura il tuo lavoro su questi punti, il mio suggerimento è quello di lavorare su ogni punto per 28 giorni (o se ti sembra troppo, almeno per 7 giorni!).
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...