Voglio diventare…

Condividi
7

Non possiamo indurre deliberatamente il cambiamento, né in noi stessi, né negli altri. Questo è un punto decisivo: sono molti quelli che dedicano la propria esistenza a realizzare una loro concezione di come ‘dovrebbero’ essere, invece di realizzare se stessi.” – F. Perls

Molte persone hanno già in testa cosa vogliono diventare, come e dove vogliono cambiare, con l’apparente unico problema che non ci riescono.
Questo accade spesso senza che si rendano conto che se oggi vivono un certo disagio e malessere, non è perché non riescono ad essere come vorrebbero o come dovrebbero, ma per il fatto che non sono ciò che sono.

Essere ciò che sei, è questo il punto.

Ho una prima brutta notizia per te: non è facile scoprire ciò che sei.

Occorre che cominci a innanzitutto a chiedertelo e a osservarti, a sentire.
Puoi cominciare dalle piccole cose, dalle piccole scelte o decisioni quotidiane, dalle piccole azioni, chiedendoti: cosa sento in questo momento riguardo questa cosa? Cosa voglio in questo momento io? Cosa sento davvero? 
Fai un bel respiro profondo, senti com’è respirare. Fermati un attimo e chieditelo nuovamente.
Cosa sento in questo momento io riguardo questa cosa? Cosa voglio io davvero?

Cio che senti e ciò che vuoi ti dà informazioni su chi sei.

E se ti arrivano dei pensieri, delle risposte, prova almeno per un istante a metterle in discussione chiedendoti: chi è che vuole questa cosa? Sono io davvero o qualcun’altro?
Senti, senti il corpo e le sensazioni che sei in grado di percepire mentre ti fai queste domande. Osserva la tua mente da quali pensieri è attraversata mentre ti ascolti. Rivolgi la tua attenzione all’interno, al corpo.
Potresti scoprire che ciò che dicevi di volere, lo vuole un tuo amico, o tua mamma, o qualcun’altro, ma non tu.

Poi, ogni volta che fai una qualsiasi scoperta, anche piccola, passa all’azione, sperimenta.
Senti se puoi permetterti di osare almeno un po’ e sperimentarle con i fatti per osservare dove ti porta il tuo sentire. Raccogli indizi su di te, su cosa ti fa stare bene e cosa no.
Scopri te stesso e cosa senti.
A volte magari, potresti accorgerti che hai delle idee su delle tematiche o delle cose e che sei certo che le cose stiano così, il tutto senza averle mai sperimentate in prima persona e senza aver mai neanche investigato su quel determinato aspetto o tematica.
Magari hai sempre pensato e dato per scontato che fare o dire una certa cosa ti farebbe solo stare male, poi invece, passando all’azione e sperimentando potresti accorgerti che non è così, che avevi torto e che non era come pensavi.

Ogni cambiamento scaturisce dall’aver torto.

Se hai sempre ragione e non vivi già nella felicità e pienezza più totale e assoluta, ho un’altra brutta notizia da darti: non cambierai mai.
Questo significa che non potrai mai stare meglio di come stai oggi. Questo benessere che già sperimenti è tutto, nulla di più ti attende. E già questo di per se, personalmente la trovo un po’ triste come aspettativa di vita. Se non sei disposto a rischiare di scoprire di aver torto, ogni cambiamento ti è precluso. Nulla può cambiare.

Salvo rarissime eccezioni, non si va in terapia per farsi curare, ma per perfezionare la propria nevrosi.” – F. Perls

L’unico cambiamento auspicabile e realizzabile che potrà darti un vero benessere, un benessere che origina da dentro, dal profondo, è il cambiamento verso il divenire ciò che sei, verso la tua natura. E’ un cambiamento che consiste in una riduzione della falsità nella tua vita, una riduzione degli autoinganni. E’ un cambiamento dove trovano posto anche la tua rabbia, il tuo odio, il tuo dolore, la tua frustrazione, la tua delusione, la tua paura e non solo la tua bellezza e la tua gioia. E’ un cambiamento che abbraccia ogni parte di te, senza escludere nulla
E’ un cambiamento verso la totalità, l’integrità.

Per farlo occorre scoprire passo dopo passo, uno ad uno, i mille modi che hai di ingannarti e che un passo alla volta, te ne liberi.

E’ una direzione di cambiamento che va dall’illusione e dalla menzogna ancora presenti nella tua vita, alla verità, all’auto-realizzazione, divenendo così finalmente reale, per ciò che sei e come sei.

Lascia pure il tuo commento, mi fa piacere sapere cosa ne pensi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Condividi
7

2 pensieri su “Voglio diventare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *